Be The First

NUOVA MINI FULL ELECTRIC
Indietro

T1.1. Il cliente (“Cliente”) avrà il diritto di opzione per il successivo acquisto di un veicolo MINI Electric, come meglio descritto nel sito https://electric.mini.it/ (“Veicolo”), da esercitarsi ai sensi delle presenti Condizioni Generali, a fronte della corresponsione a (“Concessionario”) dell’importo di Euro 500, comprensivo di IVA, a mezzo carta di credito secondo le modalità indicate sul sito https://electric.mini.it/, contestualmente all’accettazione delle presenti Condizioni Generali (“Prenotazione”).

1.2. Il pagamento di detto importo potrà essere effettuato dal Cliente con le modalità indicate sul sito https://electric.mini.it/ (“Prezzo”).

2.1. La Prenotazione ha efficacia per 4 (quattro) mesi a far data dall’accettazione delle presenti Condizioni Generali e dal contestuale pagamento del Prezzo da parte del Cliente.

2.2. La Prenotazione non potrà essere ceduta a terzi o comunque assegnata a terzi in assenza di preventivo consenso scritto del Concessionario.

3.1. Entro il termine di efficacia della Prenotazione di cui all’articolo 2 che precede, il Cliente potrà esercitare i diritti di cui all’art. 1.1. contattando il Concessionario e richiedendo l’emissione di preventivo per il Veicolo , a cui potranno essere eventualmente aggiunti ulteriori optionals scelti dal Cliente tra quelli indicati dal Concessionario.

3.2. Il preventivo di cui all’art. 3.1. conterrà l’indicazione del corrispettivo per il Veicolo.

3.3. In caso di successiva sottoscrizione del contratto di compravendita del Veicolo da parte del Cliente, entro il termine di efficacia del preventivo stesso, il Veicolo sarà messo in produzione e il Prezzo sarà imputato a quota parte della caparra confirmatoria complessivamente dovuta al Concessionario per il Veicolo medesimo.

3.4. Qualora il Cliente non richieda, entro il termine di cui all’articolo 2.1., l’emissione di un preventivo per un Veicolo, e non sottoscriva il contratto di compravendita entro il termine di efficacia del relativo preventivo, l’efficacia della Prenotazione cesserà definitivamente.

3.5. Il Cliente ha diritto alla restituzione del Prezzo, senza interessi: (i) in caso di cessazione di efficacia della Prenotazione ai sensi delle presenti Condizioni Generali; (ii) in qualsiasi momento, a fronte di richiesta del Cliente durante il periodo di efficacia della Prenotazione, comunque inviata con le modalità di cui all’art. 4, con indicazione delle modalità per la restituzione del Prezzo, venendo così meno la relativa Prenotazione; (iii) in caso di recesso esercitato dal Cliente, ai sensi dell’art. 4 che segue, con indicazione delle modalità per la restituzione del Prezzo.

3.6. In caso di cessazione di efficacia della Prenotazione e nei casi di cui all’art. 3.5 che precede, il Concessionario provvederà alla restituzione al Cliente del Prezzo, entro 14 (quattordici) giorni dalla data in cui cesserà l’efficacia della Prenotazione stessa o dalla relativa richiesta o esercizio del diritto di recesso da parte del Cliente ai sensi dell’art. 3.5. che precede, mediante carta di credito o secondo le diverse modalità richieste per iscritto dal Cliente.

4.1. Qualora il Cliente sia un consumatore ai sensi del Codice del Consumo (d. lgs. 206/2005 - o sue modificazioni), egli avrà diritto di recedere - senza alcuna penalità e senza specificarne i motivi - entro 14 giorni dalla sottoscrizione del presente accordo.

4.2. Il diritto di recesso si esercita mediante l’invio, nel termine di cui al precedente comma 4.1, di una comunicazione scritta mediante lettera raccomandata, telegramma, fax o posta elettronica ai seguenti indirizzi: - | .

Il modulo per l’esercizio del diritto di recesso è disponibile sul sito https://electric.mini.it/.

.

5.1. Ai sensi dell’art. 141-sexies, comma 3 del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo), il Concessionario informa il Cliente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all’art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo, che, nel caso in cui egli abbia presentato un reclamo direttamente al Concessionario, a seguito del quale non sia stato tuttavia possibile risolvere la controversia così insorta, il Concessionario fornirà le informazioni in merito all’organismo o agli organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie relative alle presenti Condizioni Generali (cc.dd. organismi ADR, come indicati agli artt. 141-bis e ss. Codice del Consumo). Il Concessionario informa inoltre il Cliente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all’art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on-line delle controversie dei consumatori (c.d. piattaforma ODR). La piattaforma ODR è consultabile al seguente indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/; attraverso la piattaforma ODR l’utente consumatore potrà consultare l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line della controversia in cui sia coinvolto. Sono fatti salvi, in ogni caso, il diritto dell’utente consumatore di adire il giudice ordinario competente della controversia derivante dalle presenti Condizioni Generali, qualunque sia l’esito della procedura di composizione extragiudiziale, nonché la possibilità, ove ne ricorrano i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo mediante ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis del Codice del Consumo. Il Cliente che risiede in uno stato membro dell'Unione Europea diverso dall'Italia, può, inoltre, accedere, per ogni controversia relativa all'applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali, al procedimento europeo istituito per le controversie di modesta entità, dal Regolamento (CE) n. 861/2007 del Consiglio, dell'11 luglio 2007, a condizione che il valore della controversia non ecceda, esclusi gli interessi, i diritti e le spese, Euro 5.000,00. Il testo del regolamento è reperibile sul sito www.eur-lex.europa.eu.

6.1. Il Cliente potrà presentare eventuali reclami a - | .

7.1. Il Cliente dà espressamente atto di aver ricevuto dal Concessionario comunicazione, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 49 del Codice del Consumo (d. lgs. 206/2005 - o sue modificazioni), in merito a: a) le caratteristiche principali dell’opzione;
b) l'identità del professionista, l'indirizzo geografico in cui è stabilito e il numero di telefono - |
c) il prezzo totale dell’opzione acquistata comprensivo delle imposte, dell’assenza di spese aggiuntive;
d) le modalità di pagamento, consegna ed esecuzione dell’accordo, dando atto che non è prevista consegna di beni se non a seguito della sottoscrizione del contratto di compravendita di un Veicolo da parte del Cliente;
e) le condizioni, i termini e le procedure per esercitare il diritto di recesso conformemente all'articolo 54, comma 1, del Codice del Consumo, nonché il modulo tipo di recesso;
g) la possibilità di servirsi di un meccanismo extra-giudiziale di reclamo e ricorso cui il professionista è soggetto e le condizioni per avervi accesso. L’esistenza della garanzia legale di conformità per il bene che sarà acquistato se del caso con la sottoscrizione del contratto di compravendita di un Veicolo da parte del Cliente, l'esistenza e le condizioni del servizio postvendita e delle garanzie commerciali relative a detto bene, saranno disciplinate da successivi eventuali accordi che saranno sottoscritti dal Cliente con il Concessionario.

8.1. Le presenti Condizioni Generali sono regolate dalla legge italiana. Le presenti Condizioni Generali non pregiudicano la validità e l’efficacia delle disposizioni di legge a tutela del consumatore, tra cui le disposizioni del Titolo terzo, Capo primo, del Codice del Consumo (d. lgs. 206/2005 - o sue modificazioni), ove applicabili.

8.2. Tutte le controversie relative a rapporti intercorsi con i professionisti saranno devolute al giudice del luogo ove ha sede il Concessionario. La previsione che precede si applica anche se il Cliente non ha il domicilio in Italia, se ha trasferito il proprio domicilio fuori dall’Italia dopo la conclusione del contratto oppure se il domicilio è sconosciuto al momento dell’instaurazione del giudizio.

8.3. Qualora il Cliente sia un consumatore ai sensi e per gli effetti di cui al Codice del Consumo (d. lgs. 206/2005 - o sue modificazioni), per qualsiasi controversia inerente l’interpretazione, l’esecuzione, la cessazione e/o risoluzione del contratto è competente in via esclusiva il giudice del luogo dove risiede o ha il domicilio il Cliente, se ubicati nel territorio italiano.



Luogo, data _______________

Il Concessionario

Il Cliente _______________

Il Cliente dichiara di avere attentamente esaminato gli articoli che regolano il rapporto contrattuale e approvare specificamente, anche ai sensi e per gli effetti di cui agli art. 1341 e 1342 Codice Civile, le norme seguenti: 2- Efficacia della prenotazione. Non cedibilità a terzi; 3- Processo di ordinazione; 4 – Recesso; 8 - Foro.

Luogo, data _______________

Informativa Privacy - Cookies - Modulo di Recesso - Contatti - Nota Legale - © BMW Group ITALY 2019 - Partita IVA IT12532500159

INFORMATIVA.

Questo sito consente l’utilizzo di cookie nostri e anche di terze parti, al fine di assicurare all’Utente una migliore esperienza sul nostro sito web e di effettuare comunicazioni e interazioni in linea con le sue preferenze. Se clicca sul tasto “Accetto”, oppure interagisce con il sito cliccando su un link o un bottone, o compilando una form presente sul sito, l’Utente acconsente all’uso dei cookie. Per saperne di più o gestire le preferenze sui cookie, consulti la nostra “Cookie Policy” cliccando il bottone sottostante. Il nostro sito è ottimizzato per le ultime versioni di Chrome, Safari e Firefox, quindi vi raccomandiamo di cambiare o aggiornare il vostro browser.